Flag

An official website of the United States government

CDA Rodney Hunter’s Remarks at High School Galileo Galilei in Macomer for Global Action Model UN 2024
9 MINUTE READ
February 13, 2024

CDA Rodney Hunter’s As Delivered Remarks at High School Galileo Galilei for Global Action Model UN 2024
February 8-9, 2024 ~ Macomer, Sardinia 

 

Buongiorno a tutti,  

è un onore essere qui con voi oggi. Per prima cosa voglio ringraziare gli amici di Global Action, la Preside del Liceo Galileo Galilei, il Sindaco e le autorità presenti per questa bellissima opportunità. È sempre emozionante confrontarsi con un pubblico di giovani studenti.  

Sono Rodney Hunter e da aprile 2023 ricopro il ruolo di Vice Ambasciatore degli Stati Uniti presso le Agenzie delle Nazioni Unite a Roma. Gli Stati Uniti hanno tre diverse rappresentanze diplomatiche in Italia: l’Ambasciata americana presso l’Italia, che gestisce i rapporti bilaterali con il governo e con il popolo italiano;  l’ambasciata  presso La Santa Sede, e poi ci siamo noi, che lavoriamo con le agenzie delle Nazioni Unite che sono a Roma: Queste sono la Food and Agriculture Organization (FAO pron. F-ah- oh), World Food Program (WFP) e  International Fund for Agricultural Develoment (IFAD).  

Queste tre agenzie, istituite dopo la Seconda Guerra Mondiale, hanno come obiettivo quello di combattere la fame nel mondo. E lo fanno promuovendo modelli di agricoltura sostenibile  e fornendo aiuti umanitari e in particolare alimenti in contesti di crisi.  

Lavorando con le Nazioni Unite il nostro compito è un po’ diverso: – invece di fare diplomazia bilaterale lavorando con un unico paese come l’Italia , noi facciamo diplomazia multilaterale, costruendo relazioni con le agenzie delle Nazioni Unite citate sopra, e con gli Ambasciatori di tutti gli altri paesi membri, 192 per la precisione., per trovare soluzioni all’insicurezza alimentare. 

Sappiamo tutti quanto sia buona la cucina sarda, però oggi non parleremo solo di fregola e pane carasau, ma di una questione globale che ci coinvolge tutti: l’insicurezza alimentare – la fame nel mondo o quello che chiamamo col termine tecnico insicurezza alimentare  Dopo decenni di sviluppo e progresso, povertà e fame sono di nuovo in aumento. Ci troviamo in mezzo ad una crisi alimentare senza precedenti. Aumentano i genitori che non riescono a nutrire i propri figli. Aumentano i bambini che ogni sera vanno a letto affamati.  

Questo non è un problema che possiamo affrontare da soli:  ed e’ per questo che sono state create le Nazioni Unite: l’unione fa la forza.Le Nazioni Unite svolgono un ruolo fondamentale nella promozione della pace, della cooperazione internazionale e della risoluzione di problemi globali come l’iniscurezza alimentare. 

Sono felicissimo che alcuni di voi avranno la straordinaria opportunità di partecipare al Model UN organizzato dai nostri partner Global Action e di comprendere come funzionano le relazioni internazionali. Attraverso questa simulazione avrete la possibilità di rappresentare gli Stati Uniti, affrontare questioni di  importanza globale e lavorare insieme per trovare soluzioni.  

Il vostro coinvolgimento in Model UN e’ un’esperienza educativa unica che vi aiuterà a sviluppare abilità cruciali come la diplomazia e la negoziazione e vi fornirà una prospettiva più ampia del mondo.   

Ricordate che il cambiamento inizia con voi e partecipare a eventi come Model UN è il primo passo per diventare cittadini del mondo consapevoli e agenti di cambiamento positivo.  

Ognuno di voi ha qualcosa di speciale che puo’ rendere il mondo un posto migliore, dovete solo trovarlo. Vi racconto una storia. Una volta, a causa di una grande tempesta in mare, migliaia di stelle marine finirono sulla riva. Un bambino si mise a raccoglierle una per una, rimettendole in mare. I genitori del bambino lo videro e gli dissero: “Cosa stai facendo? Non puoi salvare tutte queste stelle marine – moriranno comunque!” Il bambino raccolse un’altra stella marina, la rimise in mare e disse: “Posso fare la differenza e salvare almeno questa”. Percio’ siate come quel bambino, non smettete mai di cercare ogni giorno, nel vostro piccolo, di fare la differenza per rendere il mondo un posto migliore. Anche se dovesse essere per una persona soltanto.  

Detto questo, concludo dicendo che non vedo l’ora di conoscervi tutti e di aiutarvi a prepararvi al meglio a rappresentare gli Stati Uniti. So gia’ che ci renderete fieri! 

Grazie ancora per il vostro caloroso benvenuto.